Dopo il 4 marzo, il popolo tradito

Nessuno dice qual è il risultato vero delle elezioni politiche del 4 marzo 2018. C’è chi dice che ha vinto il Movimento 5 stelle. C’è chi dice che ha vinto la Lega Nord. C’è chi dice che hanno perso Berlusconi e Renzi. C’è chi dice che la sinistra è scomparsa. C’è chi dice che le forze antieuropee sono la maggioranza del Paese. C’è chi dice che la formazione del governo sarà un problema e che il compito del Capo dello Stato difficilissimo.

Tutto vero, non è difficile notarlo, dati alla mano. Il punto è che si tratta di verità parziali. La vera verità è che tutte queste rappresentazioni, insieme, hanno un solo significato. Il risultato di queste elezioni è che il popolo sovrano si è espresso, ma la sua decisione non ha alcun senso, semplicemente perché non c’è stata una decisione popolare in vista dell’unico obiettivo che conti veramente: decidere chi deve governare.

Guardiamo ai vincitori: coloro che hanno votato il Movimento cinque stelle non avranno un governo a cinque stelle, semplicemente perché il 33% non basta per fare un governo. Lo stesso vale per gli elettori dell’altro vincitore, la Lega Nord: un governo Salvini del 18% è semplicemente una chimera. E si può continuare.

Chi ha vinto il 4 marzo 2018 è la legge elettorale proporzionale che, come nella prima repubblica, fa cantare vincitori e vinti ma lascia senza scettro il popolo sovrano. È questa la grande verità: l’illusione della sovranità popolare. Tutti i partiti sono oggi populisti, perché populismo significa proprio questo: lisciare il pelo al popolo illudendolo che il suo voto conti qualcosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...